CPhI Worldwide 2021: nuova edizione a Milano

CPHI Worldwide 2021: nuova edizione a Milano

Con l’allentamento delle restrizioni ai movimenti e agli eventi dal vivo, molte manifestazioni e molte fiere che negli ultimi due anni erano state sospese hanno ripreso la loro normale calendarizzazione. Tra queste, anche la CPhI Worldwide, uno degli eventi farmaceutici più attesi e seguiti in tutto il mondo che quest’anno si svolgerà negli spazi della Fiera Milano City, a pochi chilometri dal centro del capoluogo meneghino.

Una manifestazione che, come accaduto negli anni pre-Covid, vedrà la partecipazione di migliaia di persone provenienti da oltre 170 Paesi, con stand dedicati a tutti i protagonisti del settore: dalle aziende chimico-farmaceutiche ai produttori di macchine per il confezionamento dei medicinali.

CPhI Worldwide 2021: cosa aspettarsi

Non è affatto un caso che il CPhI Worldwide si svolga, a distanza di due anni dalla sua ultima edizione, a Milano. Il capoluogo lombardo rappresenta il cuore italiano della produzione chimico-farmaceutica, con oltre 100 aziende e 24 mila addetti impiegati direttamente (28 mila nell’indotto). Nel corso della manifestazione, grande rilevanza verrà data al mondo del packaging e delle macchine industriali per il confezionamento dei medicinali.

Come ha sottolineato Orhan Caglayan, brand director di CPhI Worldwide, i prossimi 12 mesi potrebbero rappresentare quelli più redditizi da diversi anni a questa parte per le aziende dell’intero settore, anche le più piccole. Per questo, tornare a incontrarsi in presenza rappresenta un’occasione unica per trovare nuovi partner e stabilire nuovi rapporti industriali.

CPhI Worldwide Milano: le date

Il Covid-19 fa sentire i suoi effetti anche sul calendario e sull’organizzazione generale della manifestazione milanese. Il CPhI Worldwide 2021, infatti, si terrà in una doppia versione: una virtuale, fatta di teleconferenze e dalla durata di due settimane; una “reale”, con incontri e convegni organizzati negli spazi della Fiera Milano City. L’organizzazione ibrida, promettono gli organizzatori dell’evento, darà la possibilità di scegliere la miglior modalità di partecipazione e garantirà maggior tempo per fare networking e creare nuovi rapporti professionali e industriali.

La conferenza virtuale, accessibile a chiunque da qualunque parte del mondo, prende il via il 25 ottobre per terminare il 19 novembre e prevede più di 50 sessioni online, oltre a innumerevoli occasioni di incontrare – a distanza – altri partecipanti e stakeholder provenienti da tutto il mondo. Tutti gli interventi in streaming verteranno su quattro specifiche tematiche: Innovazioni del prodotto, Predizioni per gli scenari futuri, Insight di mercato e Laboratori “didattici” degli espositori.

La fiera in presenza si tiene invece dal 9 all’11 novembre a Milano, negli spazi di Fiera Rho. Saranno presenti espositori e ospiti da oltre 170 Paesi di tutto il mondo, per un totale di 1.400 aziende rappresentate. Un’occasione unica per stringere nuovi rapporti industriali e commerciali e rilanciare definitivamente uno dei settori protagonisti durante l’emergenza Sars-CoV-2.

CPhI Worldwide 2021 Milano: come partecipare

Chi volesse prender parte alla CPhI Worldwide 2021 a Milano Fiere non dovrà far altro che registrarsi sul sito web della manifestazione, decidendo se acquistare il pass per le sessioni virtuali o quello per la partecipazione in presenza. O, in caso di estremo interesse, acquistare i biglietti per entrambe le versioni.

Come riportato sul sito ufficiale del CPhI Worldwide 2021, chi deciderà di presenziare alla Fiera di Milano dovrà attenersi a uno stretto protocollo sanitario. Ovviamente, per partecipare sarà necessario avere il Green Pass, mentre per accedere agli spazi espositivi ci si dovrà sottoporre alla misurazione della temperatura corporea, si dovrà indossare per tutto il tempo una mascherina chirurgica e si dovrà mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.