Newspace Economy Europe: dove e quando si svolge e come partecipare

Satellite aerospaziale

Il settore aerospaziale è tra quelli che meglio hanno “reagito” allo choc finanziario e produttivo scatenato dalla pandemia da SARS-CoV-2. Nel maggio 2020, nel pieno della prima ondata, gli statunitensi di SpaceX hanno lanciato in orbita la Crew Dragon, prima navicella spaziale realizzata da un privato a trasportare passeggeri in orbita. A metà novembre, invece, è previsto il primo volo operativo della navicella, con equipaggio diretto verso al Stazione Spaziale Internazionale.

Di questo e di molto altro si parlerà nel corso della Newspace Economy Europe, fiera annuale dedicata all’economia spaziale che si tiene a Roma. E non è un caso che la manifestazione si tenga proprio nella Capitale: l’area romana, e quella laziale in genere, ha rappresentato un terreno fertile per le industrie del settore aerospaziale, con centri di ricerca di eccellenza e impianti di produzione all’avanguardia presenti in tutte le province della regione Lazio.

Il settore aerospaziale, è un settore che seguiamo molto da vicino, in quanto lo ricordiamo, è uno dei settori di punta per l’approvvigionamento di macchinari utensili a controllo numerico.

Cos’è e di cosa si parlerà alla Newspace Economy Europe 2020

Organizzata dalla Fondazione Amaldi e dalla Fiera di Roma, la Newspace Economy Europe è una manifestazione dedicata all’economia aerospaziale e ai suoi protagonisti, sia del settore privato sia del settore pubblico. Nel corso dell’evento verranno affrontate le tematiche più disparate, anche se verrà dedicata particolare attenzione a quei settori (come le bioscienze, la logistica e i trasporti, la sostenibilità ambientale, il turismo e l’esplorazione spaziale) che mostrano una maggiore interesse verso il settore aerospaziale.

Il programma dell’edizione 2020 della Newspace Economy Europe è diviso in 5 topic:

  • New space and our planet (con focus su agricoltura, cambiamenti climatici e cibo);
  • New space and info-mobility (con focus sulla connettività 5G, sulle smart cities e sulla mobilità);
  • New space and economy (con focus sul settore assicurativo, investimenti e banking e settore legale);
  • New space and industy (con focus sulla produzione industriale, sulla manifattura e sulla sicurezza);
  • New space and health (con focus su salute, medicina e settore farmaceutico).

Ognuno dei topic verrà affrontato in un diverso panel, con importanti ospiti provenienti da tutta Europa. “Il settore spaziale – si legge sul sito web dell’evento – offre grandi opportunità per imprenditori e investitori. Gli investimenti in questo settore possono garantire innovazione per università, centri di ricerca pubblici e privati e per le piccole e medie imprese”.

Quando si svolge la fiera Newspace Economy Europe 2020

L’edizione 2020 della fiera Newspace Economy Europe si terrà l’11 e il 12 dicembre 2020, con interventi e panel a partire dalle 9:00. L’apertura è affidata a una sessione plenaria, prevista alle 9:20 del mattino, alla quale dovrebbe prendere parte anche il Commissario dell’Unione Europea Paolo Gentiloni. Come detto, anziché svolgersi nei padiglioni della Fiera di Roma (come accaduto fino all’edizione 2019), quest’anno la Newspace Economy Europe si svolge in formato virtuale, con ospiti e partecipanti che dovranno connettersi al web per poter seguire gli interventi previsti dal programma.

Come partecipare alla fiera

Come specificato dagli organizzatori – la Fondazione Amaldi e la Fiera di Roma – la partecipazione all’edizione 2020 della Newspace Economy Europe è completamente gratuita. Non c’è bisogno, inoltre, di essere invitati o di avere un “biglietto”: sarà sufficiente controllare il programma, verificare gli interventi che interessano e registrarsi come partecipante.

Non solo: le aziende del settore – o quelle interessate a ricevere informazioni sull’industria aerospaziale – potranno registrarsi anche come “exhibitor”. Così facendo potranno accedere non solo alle videoconferenze, ma anche visitare i “padiglioni virtuali”, partecipare a videochiamate con gli espositori e molto altro. Per maggiori informazioni si rimanda al sito della fiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.