La rettificatrice o rettifica, una macchina senza tempo

Makinate | Rettifica tangenziale MININI JUNIOR 90 CNC M2000 usata

Oggi parliamo di una delle macchine senza tempo nel mondo della meccanica, una macchina che vanta tantissime richieste di acquisto sul nostro catalogo online di macchinari utensili usati di Makinate. Parliamo della rettificatrice, anche chiamata rettifica.

La rettifica, una macchina utensile per la lavorazioni di finitura

La rettificatrice é una macchina utensile adoperata per effettuare lavorazioni di finitura, spesso la rettifica è caratterizzata da una grande rigidità strutturale. Come il nome stesso suggerisce la macchina utensile rettificatrice viene adoperata per effettuare operazioni di rettifica impiegando utensili chiamati mole caratterizzati da una grana fine ed estremamente dura.

L’operazione di rettifica eseguita con la macchina rettificatrice si rende necessaria per per poter portare qualsiasi componente nel suo stato di forma o superficie ottimale previsto dal progetto. Tale operazione segue solitamente, infatti, le operazioni di sgrossatura.

La precedente operazione di sgrossatura rimuove il “grosso” dei residui presenti sul pezzo, la successiva operazione di rettifica fa si’ che tutti i residui in eccesso vengano eliminati restituendoci una superficie lavorato ad alto grado di finitura.

Le diverse tipologie di rettificatrici

In funzione del tipo di lavorazione e delle superfici da trattare troviamo una precisa classificazione delle macchine rettificatrici, tutte largamente disponibili sul mercato dell’usato:

Makinate | Rettifica

 

Funzionamento della rettificatrice 

Strutturalmente la rettificatrice è composta da un banco o bancale che supporta la tavola portapezzo ed il montante verticale. Sul bancale sono inoltre presenti tutti i meccanismi per il comando della traslazione longitudinale e trasversale della tavola e tutti i comandi per il comando del moto del mandrino portamola. Il movimento di traslazione longitudinale della tavola portapezzo é generato e controllato da un circuito oleodinamico che garantisce un moto morbido e costante rispetto ad un moto reso possibile da una trasmissione a ingranaggi. Il moto della mola è costituito da un moto di rotazione che avviene sia attorno ad un asse orizzontale quanto attorno ad un asse verticale.

Quando l’asse del mandrino è verticale, nelle operazioni di rettifica di superfici piane verranno utilizzate mole a tazza e l’operazione di rettifica sarà molto rapida ed efficace, l’inconveniente sarà rappresentato dalle tracce di passata della mola sulla superficie stessa. Quando, invece, l’asse del mandrino sarà orizzontale, si impiegheranno mole a disco ad azione periferica permettendo di lavorare anche scanalature longitudinali ed alberi scanalati.  In entrambi i casi riguardanti le lavorazioni di superfici piane, i pezzi verranno fissati al bancale della tavola portapezzi mediante elettromagneti oppure fissati meccanicamente con staffe e bulloni.

Per quanto riguarda la rettifica di superfici cilindriche e coniche, tanto esterne quanto interne, viene utilizzata la cosiddetta rettifica universale. Viene cosi’ identificata in quanto è sufficiente una piccola modifica sull’attrezzamento del mandrino della contropunta per far si che si possano rettificare tali superfici.  Volendo rettificare superfici esterne il pezzo verrà posizionato tra la punta e la contropunta, mentre per le rettifiche interne il pezzo verrà posizionato nel mandrino autocentrante e la mola sarà invece posizionata sulla contropunta.

Le rettificatrici senza centri vengono invece impiegate per rettificare pezzi di dimensioni molto lunghe. Il pezzo viene sostenuto da un supporto dedicato, mentre sarà soggetto al lavoro in contemporanea di due mole posizionate su assi obliqui l’un l’altro. Proprio grazie al diverso posizionalento dei due assi si genererà l’avanzamento della barra durante la lavorazione.

Per le operazioni speciali di rettifica di viti e ingranaggi saranno adoperate rettifiche con mole adeguatamente sagomate che permetteranno di lavorare con la massima precisione l’andamento delle dentature e delle filettature.

Se interessati ad acquistare rettifiche usate non esitate a consultare il nostro catalogo on line di macchinari utensili usate dove troverete una vasta accurata selezione di rettifiche disponibili sul mercato e tante altri macchinari.

Scopri le rettifiche sul nostro catalogo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.